Feed Gusto, notizie dal mondo dei prodotti tipici italiani, formaggi, vini e altri gustosi prodotti della cucina

La carta d’identità dell’uovo

wwwpianetauovoit.jpg

Dal sito www.bioflavour.it un’interessante notizia: sul guscio dell’uovo sono riportate 11 cifre e lettere da leggere con attenzione.
L’uovo, infatti, dal 1° gennaio 2004, riporta un codice direttamente sul proprio guscio: una vera e propria carta d’identità che, raccontando tutte le tappe della sua vita, tutela il consumatore (in base al nuovo regolamento sulla tracciabilità, che proprio dal 2004 impone la massima trasparenza sulla provenienza dei prodotti).
Questo codice, assegnato dalle stesse autorità sanitarie locali, indica che l’allevamento di deposizione è sottoposto al loro controllo.
Come si legge il codice:

• Il primo numero si riferisce al tipo di allevamento delle galline:
0 “biologico”, le galline razzolano all’aperto alcune ore al giorno e depongono le uova in nidi o a terra.
1 “all’aperto”, le galline, razzolano all’aperto alcune ore al giorno e depongono le uova in nidi o a terra.
2 “a terra”, le galline si muovono in un ambiente chiuso, di solito un capannone, e depongono le uova a terra.
3 “in gabbia”, le galline restano in gabbia e depongono le uova su nastri trasportatori, evitando il contatto con la lettiera.
Indipendentemente dal tipo di allevamento le galline seguono una dieta bilanciata a base di granturco, soia, erba medica e sali minerali.
• La sigla successiva specifica il paese di produzione delle uova (es. IT per l’Italia, FR per la Francia , ecc.).
• Segue il codice del comune; la sigla della provincia dove è situato l’allevamento e infine il numero corrispondente all’allevamento in cui è stato deposto.

Vai al post originale