Feed Gusto, notizie dal mondo dei prodotti tipici italiani, formaggi, vini e altri gustosi prodotti della cucina

Nettare d’uva e cucina della festa in fattoria

Il 16 dicembre alle ore 16 alla Tenuta di Capezzana (Prato)
Viaggio nelle cucine e nelle ricette pratesi.

prodotti-pratesi1.jpgSarà il vin santo, nettare d’uva, uno degli ingredienti dell’arista con vin santo e cipolline in agrodolce, un piatto odierno che lo chef Patrizio Cirri prepara spesso anche per gli ospiti della tenuta. E la ricetta sarà protagonista del secondo appuntamento con Viaggio nelle cucine e nelle ricette pratesi. Domani, sabato 16 dicembre, alla Tenuta di Capezzana una delle fattorie dove si produce il Carmignano docg, una massaia racconterà la cucina delle feste in fattoria e dopo la lezione, mentre l’arista completa la cottura in forno, sarà possibile una visita alle cantine e alla vinsantaia.

carmignano.jpgIl Viaggio attraverso le cucine delle antiche ville è organizzato dalla Provincia di Prato e da Marte Comunicazione a nell’ambito de Il gusto della storia a cavallo fra il vecchio e il nuovo anno. Sabato scorso il primo appuntamento si è svolto, con grande successo di pubblico, all’Archivio di Stato di Prato sul tema Antichi sapori nella casa del mercante.
Il programma prosegue in gennaio, sabato 13 sarà la volta della Villa del Mulinaccio a Vaiano e del suo cucinone cinquecentesco, dove i riflettori si accenderanno sulle ricette di Agnolo Firenzuola, abate alla guida della Badia di Vaiano nel ‘500 e scrittore.
fattoria-artimino2.jpgSabato 20 gennaio, infine, il Viaggio torna a Carmignano, questa volta nella Fattoria di Artimino. Anche qui la lezione si terrà in una suggestiva cucina nelle cantine della villa, che conserva nel camino uno spiedo progettato da Leonardo Da Vinci.
Le lezioni sono gratuite, ma il numero dei partecipanti è limitato. La prenotazione va fatta presso lo 0039 0574 24112 (Ufficio informazioni Apt).

Vai al post originale