Feed Gusto, notizie dal mondo dei prodotti tipici italiani, formaggi, vini e altri gustosi prodotti della cucina

Dal Salento: Cicureddhe cu llè fae’nette (cicorie con puré di fave)

fave-e-cicoria.jpgIngredienti:
gr 500 di fave bianche secche, una patata sbucciata, un pomodoro maturo, una cipolla piccola, olio extravergine d’oliva, aglio, cicorie selvatiche.
Preparazione:
Mettete le fave a bagno in acqua fredda, con un cucchiaino di sale per una decina d’ore, Poi sciacquatele mettetele in una pentola di coccio e ricopritele d’acqua fredda; aggiungete uno spicchio d’aglio, la cipolla intera, la patata cruda tagliata a piccoli tocchetti, il pomodoro ed il sedano e sale. Fate cuocere per un’ora a fiamma alta e, da quando inizia il bollore, togliete gradualmente la schiuma che si va formando.Mescolate con un cucchiaio di legno e, man mano che il liquido si consuma, aggiungete acqua bollente. Togliete l’aglio, il sedano ed il pomodoro; abbassate la fiamma e continuate a mescolare energicamente fino a quando le fave si saranno ridotte in purè. Spegnete il fuoco, scolate le cicorie che nel frattempo avrete fatto bollire in abbondante acqua bollente salata. Servite il purè di fave con, a fianco, le cicorie calde abbondantemente conditi con olio extravergine d’oliva.

Vai al post originale